Profondità immersione: da 5 m a 35 m
Salpando dal porticciolo di Marina Di Campo possiamo subito intravedere lo scoglio ergersi qualche metro sopra la superficie calma dell’acqua, sul lato est del golfo a circa 400 mt. da Punta di Mele. Per l’ancoraggio generalmente è da preferire il lato nord-est, data la presenza di un fondale non molto profondo che offre maggiori garanzie di tenuta dell’ancora e che ci colloca in prossimità di una piccola secca, a pochi metri di distanza dallo scoglio emerso. Abbiamo deciso di circumnavigare lo scoglio in senso antiorario ad una massima profondità di 30 m. dato che la zona più ricca di vita si trova lungo il perimetro del corpo principale e le relative modeste dimensioni dello stesso ci permettono di effettuare un giro completo . La parete ad ovest si staglia verticalmente verso l’alto fino ad uscire in superficie, anche questa zona è caratterizzata da una franata di rocce che degrada dolcemente verso profondità più impegnative e capaci di riservare qualche bella sorpresa, costituendo un ottimo riparo per predatori di tana. Appoggiata sul fondo sabbioso e al centro di un piccolo anfiteatro naturale, la statua in cemento raffigurante la Madonna in preghiera sembra veramente vegliare su questo luogo.

Immersioni

Scrivici per maggiori informazioni